Harry Potter e la Camera dei Segreti – J.K Rowling

Edito Salani Editore, è il secondo capitolo della Saga del piccolo mago Harry Potter. Durante l’estate viene chiuso in una stanza dai suoi zii e il povero Harry si domanda come mai i suoi amici Harry ed Hermione non gli abbiano scritto; all’improvviso un elfo domestico, Dobby, compare nella sua stanza e lo prega di non tornare ad Hogwarts altrimenti la sua vita sarebbe stata in pericolo. Una notte, compare il suo amico Ron con la macchina di famiglia e lo porta via dal Privet Drive; dopo varie peripezie riescono a raggiungere Hogwarts; inizia così il secondo anno. Durante una lezione di Difesa contro le Arti Oscure, si scopre che Harry è un rettilofono, rara abilità che apparteneva anche a Salazar Serperverde. Nel frattempo dei fantasmi che abitavano il castello vengono trovati pietrificati e si scatena il panico all’interno della scuola; così i tre amici, volendo scoprire chi è l’erede di Serpeverde preparano e bevono la Pozione Polisucco, prendendo le sembianze degli amici di Malfoy per andare proprio da lui e cercare di scoprire tutto. Qualche giorno dopo, Harry e Ron trovano un diario appartenuto ad un certo Tom Ridlle. Da qui le vicende subiranno un’evoluzione crescente, fino ad arrivare alla fine del libro, climax di tutto il secondo capitolo.

Il lessico, come il primo libro, rimane semplice insieme all’aurea fiabesca e a volte misteriosa che caratterizza gli scritti della Rowling.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...